Il Tennistavolo Novara “A” HCM vince alla grande il Campionato Regionale di serie “C” – Grande prestazione con sconfitta della D2

IL TENNISTAVOLO NOVARA “A” HCM VINCE  ALLA GRANDE

IL CAMPIONATO REGIONALE DI SERIE “C” FEMMINILE

Con il quarto ed ultimo concentramento organizzato in casa dal TT. Novara alla Palestra “Rigutini” il TT. Novara “A” HCM ha messo la parola “fine” sulla prima fase del campionato femminile di serie “C. La squadra composta da Giulia Marzolla e Deborah Mocci hanno superato in casa, secondo pronostico,  prima il TT. Torino “B” e poi il TT. Torino “A”, entrambi con un perentorio 5 a 0. Brava la torinese Giorgia Sulis che è riuscita a strappare un set a ciascuna delle sue più quotate avversarie.

Molto bene anche la squadra “B” composta da Valentina Dromo e Nicole Palazzo che hanno vinto anche loro i due incontri disputati ribaltando il risultato dell’andata con la Valledora Alpignano (vittoria per 4 a 1 con punto per le torinesi di Rossella Badolato su Valentina Dromo) e con il Sisport Fiat Torino, sempre per 4 a 1 (punto del Sisport di Bosso Francesca sempre su Valentina Dromo). Con questo successo il TT. Novara “B” guadagna la 5^ posizione in classifica con 8 punti, alle spalle del TT. Torino “A”, 3^ con 16 punti e dello stesso Sisport Fiat, quarto con 8. Il TT. Sisport era stato lo scorso anno secondo nel girone alle spalle del TT. Novara di Indelicato Silvia – Dromo Valentina, aveva vinto gli spareggi partecipando a Terni alle qualificazioni per l’ammissione alla serie B femminile, dove però non aveva raggiunto l’obiettivo.

Si qualificano quindi per gli spareggi TT. Novara “A”, primo con 24 punti e TT. Enjoy Collegno, secondo con 18 punti. Nel girone “B” le qualificate sono le cuneesi A4 Benebanca BCC Benevagienna ed Auxilium Bra Bar Centro. Queste quattro squadre si incontreranno e tre di esse andranno a Terni per giocarsi la promozione in serie B femminile.

Nelle foto:

  • La squadra del TT. Novara “A” (Marzolla G. – Mocci D.);

  • La squadra del TT. Novara “B” (Dromo Valentina – Palazzo Nicole);

  • Un momento di gioco di Giulia Marzolla contro le due “enfant prodige” del TT. Torino, la ragazza Sulis Giorgia e la giovanissima Sulis Beatrice.

 

 

In campo maschile, bella vittoria in casa in C2/A per 5 a 2 del TT. Novara A HCM sul Biella Lanza assicurazioni,(vedi articolo a parte) sovvertendo il risultato del girone di andata perso a Biella dai novaresi con lo stesso punteggio. Due punti di Saro Mason, su Erba Stefano e su Tommaso Ferraris e tre di Roberto Albertin che ha superato Lanza Luca, Lanza Paolo e Ferraris. Punti del Biella di Ferraris e Lanza Luca, entrambi su Marco Colonna.

Sconfitta la C2/B a Gozzano, vittoriosa invece la D1 a Santhià con 2 punti di capitan Izzo Salvatore, 2 di Michele Rezzuto ed uno di Giacono Ramazzotti. In trasferta questa squadra aveva invece perso per 5 a 4. Con questa vittoria i novaresi lasciano il TT. Santhià in ultima posizione e si avviano verso la salvezza.

Sconfitta, ma con onore, anche la D2 che aveva davanti l’impresa di battere la capolista Ossola “B”, fra l’altro in casa, mentre a Novara aveva perso 5 a 0. Grande prestazione di Caravano e Bossolino, che hanno superato entrambi sia Casisa (davanti a loro in classifica di oltre 2000 posizioni), che Eugenio Bertagna, superiore a Bossolino di quasi 800 posizioni.

Il TT. Novara si è trovato a condurre per 3 a 2 prima e per 4 a 3 poi. Sul 4 pari anche Giorgio De Cerce ha dato il meglio di sé con Casisa, vincendo il 1^ set, perdendo ai vantaggi il secondo, perdendo il terzo e riportandosi in parità nel quarto. Nel set decisivo si è trovato in svantaggio per 10 a7 ma ha rimontato fino al 10 pari e portandosi in vantaggio per 11 a 10. Casisa ha però fatto gli ultimi due punti infrangendo il sogno di vittoria di capitan Caravano. Casisa è comunque davanti a De Cerce di quasi 3000 posizioni. Il TT. Novara si dovrà giocare la retrocessione con il Baveno B e con il S. Giuseppe Trecate ed una sola di queste tre si salverà ma esce comunque dal campo di Domodossola, seppur perdente, molto più rinfrancato.

                                                                                                                                                    

 

Novara 19.02.18

Giorgio De Cerce